[VIDEO] - LIVE | CorSport, 'Il calcio che vogliamo'. Malagò: "La Juve dimostra che lo stadio di proprietà è essenziale"

NEWS

Appuntamento istituzionale al Corriere dello Sport-Stadio: la crisi del calcio italiano e le chiavi del rilancio al centro di un confronto tra i protagonisti e i più autorevoli uomini di sport. “Il calcio che vogliamo” è il titolo del forum che si sta svolgendo dalle ore 12 nella redazione del quotidiano romano. Il forum vede la partecipazione di Giovanni Malagò, presidente del Coni, di Roberto Mancini, ct della Nazionale, di Gabriele Gravina, presidente della Figc, di Gaetano Miccichè, presidente della Lega di A, di Andrea Abodi, presidente del Credito Sportivo, di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, di Claudio Lotito, presidente della Lazio, di Mauro Balata, presidente della Lega di Serie B, di Cosimo Sibilia, presidente della Lega Dilettanti e vicepresidente vicario della Figc, di Marcello Nicchi, presidente dell’Aia, di Nicola Rizzoli, designatore della Can A, di Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, e di Giovanni Branchini, procuratore sportivo. Quattro gli argomenti che verranno affrontati: 1) Italia-Europa, le ragioni di un divario; 2) I Club e la difficoltà di fare sistema; 3) Violenza e razzismo, sfida di sicurezza e cultura; 4) Stadi, il prezzo alto di un’incompiuta.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

- Gravina: "La Serie A ha bisogno dei Play Off e dei Play Out".

- Malagò: "La Juventus, il Sassuolo, l'Udinese, dimostrano che lo stadio di proprietà è essenziale" .

- Miccichè: "Alle spalle della Juventus si evidenzia una competitività interessante".