Retesport 24

RUBRICHE

I pensieri di giornata dei conduttori e degli opinionisti di Retesport: 

 

FERRAZZA: “Dopo la vittoria sulla Juve mi è rimasta tanta malinconia”

CENTO: “La Roma non ha bisogno di aspettare le ultime due gare per preparare il futuro, spero ci siano programmi a prescindere dalla Champions”

CATALANI: “Lascio sempre aperto uno spiraglio alla speranza Champions"

DI CARO: “A prescindere da come finirà il campionato, bisogna ringraziare Ranieri per come ha svolto un lavoro complicatissimo”

CRISTOFORI: “Non mi scandalizza quello che ha detto Cristiano Ronaldo a Florenzi. Mi dispiace che come in altre occasioni non siano intervenuti i compagni”

MAGNI: “Nel dubbio che Allegri stesse scherzando o meno, una telefonata gliela farei”

TRANI: “Florenzi e Under due giocatori da valorizzare per il futuro, soprattutto se con Gasperini in panchina”

ANGELONI: "La Roma sta puntando Gasperini"

FRANCI: “Fossi Gasperini andrei subito al Milan per riscattare il flop dell’Inter”

MAIDA: "Dzeko ha detto ai compagni che al 90% andrà all'Inter"

VALDISERRI: “Anche Allegri ha fatto capire che di Roma lo intriga l’ambiente. Ce ne fosse uno attratto dal progetto…”

INFASCELLI: “Il romanista 2.0, quello da televisione, non capisce cosa vuol dire per un vecchio tifoso di Curva vedere la palla entrare in quella partita lì. Deluso da questo. Per il resto, non ti sei aiutato a Genova e ora il quarto posto è impossibile, o quasi. Ma lo spiraglio potrebbe regalarlo solo l’Inter”

MADEDDU: “La partita di ieri, al di là del risultato, ci ha mostrato la differenza delle due realtà a confronto. Il timore è che ci vorrà ben più di una stagione per colmare il gap con la Juventus”

CERVONE: “Mirante ha compiuto almeno un paio di grandi parate. E’ un portiere molto migliore di quello che molti credevano”

ZAMPA: “Sempre bello battere la Juventus, ma è una vittoria che aumenta il rammarico”

ASPRI: "Sfumato Conte, ora l'ideale è Sarri. Benitez proprio no"

DE ANGELIS: “Ronaldo-Florenzi? L’arroganza del potere mi ha sempre messo grande tristezza”

BIOTTI: “L’osservatore del Tottenham arrivato all’Olimpico per guardare Zaniolo, può portarsi via Nzonzi?”

CECCHINI: "Le società di calcio sono dei presidenti e, che piaccia o no, i tifosi devono arrendersi a questa realtà"