Retesport 24

RUBRICHE

I pensieri di giornata dei conduttori e degli opinionisti di Retesport: 

 

ZUCCHELLI: “Valverde potrebbe fare Il ‘triplete’ come Guardiola e Luis Enrique. Chissà chi riuscirà a farlo senza Messi”

FERRAZZA: “I rumors continui sul Qatar mi fanno pensare che qualcosa di vero comunque ci sia”

CENTO: "Schick lo aspettiamo da due anni e i risultati non sono stati positivi, ma tenerlo sarà una necessità"

CATALANI: "Zaniolo è piovuto dal cielo nel deserto della Roma, può accusare la pressione ma la colpa non è la sua"

CRISTOFORI: “Se non dovesse venire un allenatore da 9 milioni all’anno mi aspetto almeno due calciatori da 4,5”

TRANI: "Conte non si è ancora impegnato con nessuno, decisivo il futuro di Allegri alla Juventus"

FRANCI: "Allegri non è un valorizzatore di calciatori come Conte, sarebbe meno efficace in giallorosso"

ANGELONI: "Conte rappresenterebbe la vera rivoluzione culturale della società Roma"

MAIDA: "Con il ritorno del Brescia in serie A, Tonali è vicino alla Roma"

VALDISERRI: "È positivo che la Roma sia al centro di alcuni interessi"

INFASCELLI: “Non voglio vivere con ansia la vicenda Conte, perché ritengo che di fronte ad un eventuale rifiuto non cambierebbe l’ambizione della società di affidarsi comunque a un altro grande allenatore”

MADEDDU: “Conte non c’entra nulla con la storia della Roma, con la sua idea di calcio, con la sua filosofia di vita e con la concezione di vivere lo sport. Chi è romanista non pretende le vittorie a tutti i costi, ma il calcio è talmente cambiato che chi lo nota sa già di essere lo sconfitto di turno”

CERVONE: "Ranieri non pensa al futuro, vuole solo portare la squadra al quarto posto”

DELVECCHIO: "Conte lo accetterei volentieri, senza pensare troppo a ciò che ha rappresentato"

ZAMPA: “Il corteggiamento a Conte fa intuire la voglia della Roma di crescere in maniera più rapida rispetto al passato. Non escludo che alle porte possa verificarsi anche un rinnovamento in seno alla società”

ASPRI: "Conte rimane un candidato serissimo per la Roma. Bisogna aspettare, ma la pista è ancora molto calda"

DE ANGELIS: “La storia del ‘nocciolinaro’ è estremamente triste, ma ci fa capire che nel calcio di oggi c’è spazio soltanto per commissioni e plusvalenze, non per i personaggi popolari”

BIOTTI: “Il fatto che oggi Pallotta abbia smentito al cessione del club non significa che non si possa concretizzare tra qualche mese. Mentre aspettiamo il futuro diamo a Ranieri la giusta attenzione per l’impresa che sta compiendo”