Garcia: "Campos era una prima scelta, non verrà alla Roma per la situazione interna"

ESCLUSIVE

"La Roma era seriamente intenzionata a prendere Campos, non si contatta un nome del genere per un semplice casting". Claudia Garcia, giornalista portoghese che opera in Italia, è intervenuta questa mattina ai microfoni di Rete Sport per provare a chiarire definitivamente la prospettiva dell'attuale ds del Lille: "Campos era una prima scelta, ma la Roma poneva la condizione di mantenere alcune persone in posizioni strategiche e lui temeva ci potessero essere dei conflitti col suo lavoro e non tutti si sarebbe andati nella stessa direzione, un po' come capita al PSG. La soluzione interna forse sarebbe la migliore in questo momento, lui ha deciso di declinare e forse l'interesse della Roma gli è servito anche per rinnovare col Lille". "Al Lille - continua Garcia- ha un potere che alla Roma non avrebbe potuto avere, non avrebbe potuto fare i cambiamenti che desiderava". La giornalista ha poi parlato dei possibili allenatori: "Mourinho? Qualcosa c'è stato, con Campos ci sarebbero state diverse possibilità per il loro legame, sfumato lui anche l'allenatore è più difficile da raggiungere. Ma se era possibile Mourinho non vedo perché non lo sarebbe Conte, l'ingaggio è simile ed in questo caso l'eventuale ingaggio di Petrachi sarebbe funzionale per lo stesso motivo. E' chiaro che se arrivasse un grande club estero sarebbe difficile prenderlo, ma in Italia la Roma è una scelta credibile". Infine su Sarri, altro nome spesso accostato alla Roma: "Non credo che Sarri lascerà il Chelsea, è in semifinale di Europa League e dopo un momento di crisi credo si sia assestato. Se non decide di andarsene lui non credo che i blues lo manderanno via"