Manolas allo Zenit. Trattativa a oltranza

TIFOSI

Il Tempo (E.Menghi) – Manolas-Zenit si può, ma non è fatta. Tutt’altro. La spedizione di mercato in Germania ha aperto ufficialmente il dialogo tra la Roma e i russi, ma Monchi e Baldissoni (arrivato a Monaco direttamente da Londra) sono tornati ieri sera nella capitale senza l’accordo per la cessione del greco. Il diesse aveva ricevuto lunedì il procuratore a Trigoria e, viste le difficoltà incontrate per rinnovare il contratto al difensore che chiede almeno 3 milioni di stipendio, ha deciso di andare ad ascoltare di persona l’offerta della squadra di Roberto Mancini, attualmente in ritiro in AustriaI 30 milioni di euro messi sul piatto per il cartellino, bonus inclusi, non hanno convinto la dirigenza, che non ha fretta di chiudere un’altra vendita dopo quella di Salah al Liverpool.